FAQ – Domande più frequenti

“FAQ – Domande più frequenti” è la sezione nella quale ho raccolto le risposte alle domande che mi vengono rivolte più spesso.

domande più frequenti

Come inizia un percorso psicologico?

Un percorso psicologico di solito ha inizio con una telefonata durante la quale fisso un appuntamento per un primo colloquio. Lo scopo del primo colloquio è definire in tempi brevi la richiesta e inquadrare il giusto percorso psicologico per ogni specifica situazione che mi viene presentata.

Che differenza c’è tra consulenza psicologica e psicoterapia?

La distinzione tra consulenza psicologica e psicoterapia riguarda le fasi del percorso psicologico intrapreso.

Consulenza psicologica

La consulenza psicologica si riferisce ad un numero limitato di colloqui iniziali (di solito 3 o 4), durante i quali il paziente e il terapeuta mettono in campo le reciproche competenze e risorse per la ricerca di possibili soluzioni e insieme decidono, definendone gli obiettivi, se proseguire con un percorso di psicoterapia.

Psicoterapia

La psicoterapia è la fase del percorso psicologico che inizia successivamente alla consulenza psicologica. Un elemento imprescindibile che contraddistingue la consulenza psicologica e la psicoterapia è la motivazione al cambiamento da parte del paziente. La psicoterapia può essere individuale, di coppia o familiare.

Quanto dura una terapia?

La durata di una terapia non è definibile a priori perché dipende da numerosi fattori quali la motivazione al cambiamento da parte del paziente, la complessità della problematica portata e l’obiettivo del lavoro psicologico.

Qual è la frequenza degli incontri di terapia?

La frequenza degli incontri varia a seconda del servizio psicologico richiesto.

Consulenza psicologica individuale

La frequenza degli incontri è settimanale nella prima fase di consulenza psicologica (3 o 4 incontri). Al termine della fase di consulenza psicologica, nelle situazioni in cui viene avviato un percorso di terapia individuale, la frequenza degli incontri è settimanale o uno ogni due settimane.

Consulenza psicologica di coppia e familiare

La frequenza degli incontri è bisettimanale nella prima fase di consulenza psicologica (3 incontri). Al termine della fase di consulenza psicologica, nelle situazioni in cui viene avviato un percorso di terapia di coppia o familiare, la frequenza degli incontri è uno ogni 3 settimanale.

Approfondimenti consigliati

Nelle righe precedenti hai trovato la risposta alle domande che mi vengono rivolte più spesso. Per ulteriori approfondimenti può esserti d’aiuto la lettura e l’ascolto di queste risorse che ho pubblicato nel sito:

Chi è lo psicologo? Il mio intervento su Bluradio

Lascia che ti racconti una storia…

Come funziona la terapia familiare

Quando è utile la terapia familiare?

Seguimi su YoutubeFacebook, Google Plus, Linkedin

Torna alla HOMEPAGE

Mara Vesco

Sono una psicologa, mi appassionano le storie e le emozioni che accompagnano ogni vita, rendono unico ogni essere umano e il suo contesto familiare. Credo nel cambiamento e nell'importanza della comunicazione come strumento per migliorare la relazione con noi stessi e con gli altri. Lavoro da anni con le famiglie, in particolare mi occupo di disabilità visiva e di genitorialità. Seguimi su Google+