Come funziona la terapia familiare?

Dopo essermi occupata in un precedente articolo di quando può essere utile intraprendere una terapia familiare, nelle prossimi righe risponderò alla domanda:

Come funziona la terapia familiare?

A differenza della terapia individuale gli incontri hanno una durata maggiore, in media 1 ora e mezza, ed hanno una frequenza quindicinale.

Di solito la terapia familiare viene richiesta da uno o entrambi i genitori per una difficoltà del figlio (bambino o adolescente).

Dipinto Ritratto di famiglia del pittore CavalliSecondo i terapeuti della famiglia la personalità di ognuno di noi è influenzata dal rapporto con gli altri. E questo fin dai primi anni di vita. Quindi, quando un bambino manifesta una sofferenza psicologica va preso in carico analizzando la relazione che ha con i genitori, i fratelli e, magari, i nonni. Per comprendere in modo approfondito il disagio portato dalla famiglia e aiutarla nel suo cammino verso il cambiamento, nella stanza della terapia lo specialista pone domande, annota le risposte, osserva i gesti e le modalità di rapportarsi fra i membri della famiglia.

Tutti dicono la loro.

Se è presente un bambino di quattro o cinque anni può esprimersi con un gioco o un disegno.

I genitori, nel mentre, interagendo con lui, partecipando alle sue attività, mettondo in luce i tratti del loro rapporto. Va detto che per i genitori entrare in contatto profondo con le sofferenze del figlio e mettere la loro relazione sotto la lente d’ingrandimento della terapia richiede tanto coraggio.

Ma il risultato vale la fatica.

La terapia familiare si conclude di frequente con successo per i bambini. I bambini sono incredibili, plastici, capaci di enormi cambiamenti. Purché si intervenga in tempo e non si lasci al malessere il tempo di diventare cronico.

Non di rado capita che, quando i bambini stanno meglio, anche i genitori trovino la spinta giusta per mettere a fuoco e risolvere i loro conflitti.

Immagine: “Ritratto di famiglia” di Emanuele Cavalli

****

Per qualsiasi informazione o per richiedere una consulenza contattami pure al numero 366.1603769.

****

Sei già iscritto alla mia Newsletter? Se ti piacciono i miei articoli, fallo subito, così non ci perderemo di vista e riceverai tutti gli aggiornamenti scritti appositamente per te! Le istruzioni in questo link

Archiviato in ARTICOLI

Vai alla pagina FAMIGLIA

Come funziona la terapia familiare?
Vota questo post

Mara Vesco

Sono una psicologa, mi appassionano le storie e le emozioni che accompagnano ogni vita, rendono unico ogni essere umano e il suo contesto familiare. Credo nel cambiamento e nell'importanza della comunicazione come strumento per migliorare la relazione con noi stessi e con gli altri. Lavoro da anni con le famiglie, in particolare mi occupo di disabilità visiva e di genitorialità. Seguimi su Google+