Articoli

In questa pagina trovi tutti gli articoli che ho scritto. Buona lettura!

Alcuni segnali della depressione in adolescenza

Cosa sapete della depressione in adolescenza? Secondo uno stereotipo comune gli adolescenti sono lunatici. Anche se i cambiamenti d’umore e la confusione possono caratterizzare la fase adolescenziale, la depressione è una condizione clinica diversa, è un disturbo dell’umore che a volte può anche portare a pensieri e comportamenti suicidari.
Fino a poco tempo fa, si pensava che i bambini e gli adolescenti non soffrissero di disturbi dell’umore come la depressione e il disturbo bipolare. Purtroppo non è così. Continua a leggere

La depressione raccontata per immagini

Come far capire a chi non ha mai sofferto di depressione quali sono i vissuti che accompagnano questa condizione di sofferenza psicologica? Non è semplice, le parole sono importanti, ma a volte non bastano. E allora possiamo provare con le immagini. Vi propongo il progetto “Soul Pain” del fotografo torinese Vanni Stroppiana. Continua a leggere

7 miti sulla depressione

La depressione è spesso concepita come una sorta di “raffreddore” dei disturbi mentali, in virtù della sua diffusione. Secondo le statistiche, nel corso della vita, ad 1 persona su 9 potrebbe essere diagnosticata una condizione di malessere depressivo. A differenza di altre condizioni di sofferenza psicologica, la depressione ha delle ricadute su ogni aspetto della vita e sulle modalità di entrare in relazione con gli altri.
Ecco i sette miti più comuni sulla depressione. Continua a leggere

Depressione e pensieri nella mente

I pensieri giocano un ruolo fondamentale nel mantenimento della depressione.

La psicoterapia cognitivo-comportamentale riconosce una corrispondenza tra i pensieri e le emozioni che viviamo. Pensieri negativi riconducibili alla rabbia inducono a provare rabbia. Pensieri negativi e spaventosi inducono a provare paura.
Facciamo l’esempio dell’ansia e della paura. I terapeuti cognitivisti hanno individuato nei loro pazienti l’esistenza di pensieri che riguardano la percezione di situazioni di minaccia o pericolo, unitamente ad un vissuto di mancanza di fiducia nella loro capacità di gestire ciò che percepiscono come minaccioso. Continua a leggere

I Peanuts e la depressione

La traduzione delle immagini dei Peanuts:

  1. Questa è la mia “postura da depresso”.
  2. Quando sei depresso fa un sacco di differenza il modo in cui ti metti.
  3. La cosa peggiore che puoi fare è alzarti e tenere la testa alta, perché così cominci subito a sentirti meglio…
  4. Se vuoi goderti davvero la tua depressione, ti devi mettere in questa posizione.

Continua a leggere

Quante sono le persone che ogni anno soffrono di depressione?

La depressione è una condizione clinica sempre più diffusa. Lo dicono le statistiche. Dai dati raccolti attraverso il censimento ISTAT del 2014 risulta che in Italia la depressione riguarda ben 2,6 milioni di individui, il 4,3% della popolazioneNelle donne la prevalenza di tale disturbo psicologico è il doppio rispetto a quella degli uomini, dato che rimane invariato anche prendendo in considerazione diverse fasce d’età. Continua a leggere

5 modi per aiutare una persona anziana con depressione

Come aiutare una persona anziana con depressione? La depressione è una condizione clinica che può riguardare tutte le età. Tuttavia, una fascia d’età che spesso viene trascurata quando si parla di depressione è quella degli anziani.
Infatti, negli anziani i sintomi della depressione possono essere confusi con gli effetti di altre malattie in corso o dei farmaci di cui fanno uso. Inoltre, i sintomi tipici della depressione, come ad esempio la stanchezza, la mancanza di appetito, la perdita di interesse per le attività che prima venivano svolte volentieri, sono spesso considerati normali aspetti del processo di invecchiamento e non i sintomi di uno stato depressivo. Continua a leggere

23 cose da non dire ad una persona che soffre di depressione

Come stare accanto a qualcuno che tutti i giorni lotta contro la depressione? Di fronte a questo disagio, può essere forte la tentazione di allontanarsi, perchè si teme di dire o fare la cosa sbagliata. Ecco allora che può essere d’aiuto conoscere ciò che spesso le persone con depressione si sentono dire da chi gli sta accanto e che di solito non apportare loro alcun beneficio.

Continua a leggere