Alcuni segnali della depressione in adolescenza

Cosa sapete della depressione in adolescenza? Secondo uno stereotipo comune gli adolescenti sono lunatici. Anche se i cambiamenti d’umore e la confusione possono caratterizzare la fase adolescenziale, la depressione è una condizione clinica diversa, è un disturbo dell’umore che a volte può anche portare a pensieri e comportamenti suicidari.
Fino a poco tempo fa, si pensava che i bambini e gli adolescenti non soffrissero di disturbi dell’umore come la depressione e il disturbo bipolare. Purtroppo non è così.

Le statistiche ci dicono che:

  • L’età media di insorgenza della depressione è 14 anni.
  • Entro la fine del loro adolescenza, il 20% dei ragazzi avrà sofferto di depressione.
  • Più del 70% migliorerà attraverso il trattamento, anche con la terapia.
  • L’80% dei ragazzi non ricevono aiuto per la depressione.
  • Sappiamo che la depressione non trattata può sfociare in abuso di sostanze, insuccesso scolastico, bullismo, disturbi alimentari e persino il suicidio.

Qual è la differenza tra la depressione clinica e l’ordinario malumore di un adolescente?

Di seguito sono riportati alcuni dei segnali che i genitori dovrebbero prendere in considerazione. Se tali sintomi durano per almeno due settimane, potrebbe trattarsi di depressione:

  • uno stato d’animo irritabile, triste, un senso di vuoto o di mancanza di senso della vita;
  • perdita di interesse per lo sport, il ritiro dalle relazioni amicali e familiari, problemi pervasivi nelle relazioni;
  • alterazioni dell’appetito, aumento o perdita di peso;
  • prolungamento delle attività fino a tarda notte, insonnia o ipersonnia, problemi ad alzarsi la mattina, arrivare spesso in ritardo a scuola;
  • agitazione o lentezza fisica, camminare avanti e indietro e o comportamenti agitati o ripetitivi;
  • perdita di energia, ritiro sociale, il ritiro da attività abituali, noia;
  • fare commenti critici su se stessi, problemi di comportamento a scuola o a casa, eccessiva sensibilità al rifiuto;
  • scarso rendimento a scuola, un calo nelle prestazioni scolastiche o assenze frequenti;
  • frequenti lamentele di dolore fisico (mal di testa, mal di stomaco);
  • scritti sul tema della morte, commenti del tipo “Tu starai sicuramente meglio senza di me.”

Qualunque sia la causa, la depressione non è qualcosa di cui vergognarsi e non è da trascurare, ma necessita di essere presa in carico in modo tempestivo, dando informazioni e sostegno anche alla famiglia.

Leggi l’articolo in originale

Il mio pensiero

L’adolescenza è un periodo di transizione nel corso del quale i ragazzi affrontano ed elaborano il distacco dai genitori, sono chiamati ad accettare i propri limiti, ad affrontare le delusioni rispetto a sogni e progetti, a ridimensionare il loro senso di onnipotenza. L’adolescenza è dunque una fase delicata della vita nel corso della quale è possibile che si manifestino disturbi psicologici come la depressione. L’umore depressivo in adolescenza è fisiologico quando è transitorio e riconducibile a specifiche situazioni ambientali.

****

Per qualsiasi informazione o per richiedere una consulenza contattami pure al numero 366.1603769.

****

Sei già iscritto alla mia Newsletter? Se ti piacciono i miei articoli, fallo subito, così non ci perderemo di vista e riceverai tutti gli aggiornamenti scritti appositamente per te! Le istruzioni in questo link

Archiviato in ARTICOLI

Vai alla pagina SALUTE

Alcuni segnali della depressione in adolescenza
Vota questo post

Mara Vesco

Sono una psicologa, mi appassionano le storie e le emozioni che accompagnano ogni vita, rendono unico ogni essere umano e il suo contesto familiare. Credo nel cambiamento e nell'importanza della comunicazione come strumento per migliorare la relazione con noi stessi e con gli altri. Lavoro da anni con le famiglie, in particolare mi occupo di disabilità visiva e di genitorialità. Seguimi su Google+